capri
Top
"Capri, i giovani e il cinema internazionale 2015 - nell’ambito del XVIII Capri, Hollywood 2015" è un progetto speciale nel cuore dell’inverno alla vigilia della stagione degli Academy Awards®

Una manifestazione che ha confermato l’isola di Capri, il Golfo di Napoli e l’intera Regione Campania sul mercato nazionale ed europeo, come prodotti turistico-culturali e sedi di grandi eventi anche d'inverno.

Un happening che ha unito simbolicamente il mercato locale a quello globale, la tradizione all’universo giovanile. Un evento che ha associato gli obiettivi di comunicazione dell’arte, della cultura e del costume regionali a quelli di interesse mondiale. Un evento che associa gli obiettivi di comunicazione dell’arte, della cultura e del costume regionali a quelli di interesse mondiale.

“Capri, i giovani e il cinema internazionale 2015” ” è una consolidata eccellenza tra gli eventi artistici e dello spettacolo che promuovono lo sviluppo turistico tutto l’anno ed i beni culturali. Una realtà che ha consentito alla Campania di avere ampia visibilità mediatica nel cuore dell’inverno durante le festività natalizie a beneficio di tutte le componenti del patrimonio turistico e culturale della Regione.

Storicamente, sin dalla seconda metà del I secolo A.C., la baia di Napoli era il centro di eccellenza di villeggiatura più ambito al mondo. Tutti i più importanti esponenti della società romana avevano una o più ville nelle località balneari tra cui l’Imperatore Augusto, amante della cultura greca, che si stabilì sull’Isola azzurra così come l’Imperatore Tiberio, che vi dimorò per ben dieci anni governando il suo impero proprio da Capri. Negli anni 50/60, in epoca moderna, l’isola ebbe un periodo turistico di grande fortuna diventando la meta privilegiata di regnanti di tutto il mondo (Re Faraouk d’Egitto, lo Scià di Persia con la moglie Soraya, il principe Ranieri e Grace Kelly) e di celebrità artistiche (Jackie Kennedy, Brigitte Bardot, Liz Taylor, Totò, Rita Hayworth, Ingrid Bergman, Maria Callas, Roberto Rossellini, Vittorio De Sica etc)..

A tali emblematiche personalità l’isola è molto riconoscente e da 19 anni la manifestazione in questione contribuisce al rilancio costante della promozione di un turismo di qualità nel periodo invernale, sollecitando interessi per il cinema, per i giovani, per la comunicazione e per tutto ciò che lo circonda.

L’organizzazione di Mostre tematiche in palazzi storici (Casa Rossa, Villa San Michele, Palazzo Cerio); gli incontri di artisti e registi con il pubblico nelle piazze e suggestivi luoghi dell’Isola di Capri (Piazza Edwin Cerio, Piazza Vittoria di Anacapri e Piazza Umberto I di Capri), o la realizzazione di proiezioni alla Sala Paradiso, contribuiscono alla valorizzazione di risorse storiche, architettoniche ed ambientali, che insieme alle più rinomate eccellenze, formano il patrimonio degli attrattori turistico-culturali locali. D’altro canto alcune delle molteplici attività di comunicazione previste, come: reportage giornalistici, trasmissioni televisive live (con l’intervento di artisti ed opinion-maker nelle principali piazze dell’Isola Azzurra e con contributi video delle grandi e minori risorse turistico culturali della Regione), notiziari su Agenzie Stampa (RadioTv), sito web e social network dedicati, svilupperanno attorno alla Regione in generale e all’Isola azzurra e al Golfo di Napoli in particolare, un volano promozionale unico nella stagione invernale. Attività di consolidato valore, finalizzate alla valorizzazione dei principali beni paesaggistici e culturali della Campania, “Capri, i giovani e il cinema internazionale 2015” è una “piattaforma” determinante per rilanciare le opere europee nel mercato globale: anteprime di film e documentari, rassegne di medio e cortometraggi realizzati dai giovani delle principali scuole europee, premiazioni dei talenti emersi nelle più diverse realtà culturali e geografiche del Vecchio Continente, dibattiti sulle tematiche socio-culturali di interesse popolare, conferenze stampa e master-class con gli studenti delle scuole di cinema e artistiche in genere (con la partecipazione di attori, registi, sceneggiatori, produttori, musicisti e addetti ai lavori vari).

In questa prospettiva la Regione Campania in generale e l’Isola di Capri e il Golfo di Napoli in particolare, si sono confermate sedi strategiche che hanno favorito il rapporto tra le realtà artistiche italiane e lo showbiz globale; offrendo nuovi spunti positivi per il rilancio della promozione del turismo, dell’industria, dell’artigianato e del commercio locale al cospetto degli operatori dell’informazione e delle tecnologie informatiche mondiali, veicolando l’attrazione di flussi turistici internazionali verso il territorio campano anche d’inverno...

PERSONALITÀ DEL MONDO DELLO SPETTACOLO INTERVENUTE A CAPRI SIN DAL 1995

I registi
Dario Argento, Pupi Avati, Bille August, Alfonso Arau, Marco Beckis, Marco Bellocchio, Fausto Brizzi, Mimmo Calopresti, Liliana Cavani, Michael Cimino, Roberto Faenza, Mike Figgis, Antoine Fuqua, Paolo Genovese, Terry Gilliam, Paul Haggis, Dennis Hopper, Michael Hazanavicius, Shekhar Kapur, Claude Lelouch, Ken Loach, Baz Luhrmann, Mario Martone, Citto Maselli, Frank Miller, Bobby Moresco, Gabriele Muccino, Pawel Pawlikowski, Marco Pontecorvo, Michael Radford, Matteo Rovere, David O. Russell, Karen Shaknazarov, Jerzy Skolimowski, Carlo ed Enrico Vanzina, Carlo Verdone, Paul Verhoeven, Daniele Vicari, Ariel Vromen, Steven Zaillian.

I produttori
Tarak Ben Ammar, Marco Belardi, Laurence Bender, Stefano Bethlen, Donatella Botti, Marck Canton, Aurelio De Laurentiis, Osvaldo De Santis, Carlo Degli Esposti, Gaetano Di Vaio, Elda Ferri, Nicola Giuliano, Andrea Iervolino, Gian Andrea Pecorelli, Harvey Weinstein. E ancora, gli sceneggiatori: Vincenzo Cerami , Ivan Cotroneo, Simona Izzo, Valerio Massimo Manfredi; gli scenografi Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo; le costumiste Alexandra Byrne, Gabriella Pescucci. E ancora Michael O’Connor, Colleen Atwood ed altri.

Gli attori
F.Murray Abraham, Moran Atias, Malin Akerman, Berenice Bejo, Brenda Bethlyn, Massimo Boldi, Raoul Bova, Nancy Brilli, Kelly Brook, Gerard Butler, Maria Pia Calzone, Ellar Coltrane, Chris Cooper, Clotilde Courau, Carolina Crescentini, Maria Grazia Cucinotta, Antonio Cupo, Clair Danes, Robert Davi, Barbara De Rossi, Christian De Sica, Piera degli Esposti, Gerard Depardieu, Marco D’Amore, Idris Elba, Ciro Esposito, Michael Fassbender, Sara Felberbaum, Donatella Finocchiaro, Ryan Gage, Giuliano Gemma, Claudia Gerini, Giancarlo Giannini, Fabrizio Gifuni, Valeria Golino, Heather Graham, Naomie Harris, Freddie Highmore, Samuel L. Jackson, Shannon Kane, Sir Ben Kingsley, Melanie Laurent, Christopher Lee, Melissa Leo, Luca Lionello, Daniele Liotti, Ernesto Mahieux, Gugu Mbatha-Raw, John Malkovich, Eva Mendes, Helen Mirren, Mattew Modine, Ornella Muti, Eline Powell, Vincent Perez, Violante Placido, Vanessa Redgrave, Geoffrey Rush, Riccardo Scamarcio, Toni Servillo, Timothy Spall, Martina Stella, Fabio Testi, Nicolas Vaporidis, , Forest Whitaker, Luca Zingaretti, Elsa Zylberstein.

Per la musica
Louis E. Bacalov, Edoardo Bennato, Mario Biondi, Stefano Bollani, Goran Bregovic, Mariah Carey, Renato Carosone, Rosie Chang, Sal Da Vinci, Cristiano De Andrè, Eduardo De Crescenzo, Francesco De Gregori, Tullio De Piscopo, Peppino Di Capri, Tony Esposito, Estelle, Andrea Griminelli, Raphael Gualazzi, Andrea Guerra, Mick Huckmall, Raina Kabaivanska, Andrea Mingardi, Maria Nazionale, Michael Nyman, Noa, Gino Paoli, Luciano Pavarotti, Nicola Piovani, Massimo Ranieri, Simply Red, Ron, Lina Sastri, James Senese, Beppe Servillo, Nicole Slack Jones, Amii Stewart, Paul Young, Federico Zampaglione, Nina Zilli, Zucchero.